18. 12. 27
posted by: Super User
Visite: 41

Regolamento Interno A.S.D. Tre & 23 Livorno
Stagione 2018/2019
L’attività calcistica giovanile è regolata sulla base dei principi dalla carta dei diritti dei ragazzi allo Sport (Ginevra- commissione tempo libero O N U ) in appresso indicata, al fine di assicurare a tutti i bambini:
• IL DIRITTO DI DIVERTTIRSI E GIOCARE;
• IL DIRITTO DI FARE SPORT;
• IL DIRITTO DI BENEFICIARE DI UN AMBIENTE SANO;
• IL DIRITTO DI ESSERE CIRCONDATI ED ALLENATI DA PERSONE COMPETENTI;
• IL DIRITTO DI ESEGUIRE ALLENAMENTI ADEGUATI AI LORO RITMI;
• IL DIRITTO DI MISURARSI CON I GIOVANI CHE ABBIANO LE LORO STESSE POSSIBILITÀ
DI SUCCESSO;
• IL DIRITTO A PARTECIPARE A COMPETIZIONI ADEGUATE ALLA LORO ETÀ;
• IL DIRITTO DI PRATICARE SPORT IN ASSOLUTA SICUREZZA;
• IL DIRITTO DI AVERE I GIUSTI TEMPI RIPOSO;
• IL DIRITTO DI NON ESSERE UN “CAMPIONE.
L’U.E.F.A., riunitasi in più occasioni con le 51 federazioni calcistiche associate, nel trattare argomentazioni che riguardano il calcio giovanile e di base in particolare, ha sottolineato i concetti espressi nella carta dei diritti, e per darne più significato li ha evidenziati in un decalogo che si ritiene utile proporre in questo Regolamento:
• IL CALCIO E UN GIOCO PER TUTTI;
• IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE;
• IL CALCIO E’ UNA CREATIVITÀ;
• IL CALCIO E’ DINAMICITÀ;
• IL CALCIO E’ ONESTÀ;
• IL CALCIO E’ SEMPLICITÀ;
• IL CALCIO DEVE ESSERE SVOLTO IN CONDIZIONI SICURE;
• IL CALCIO DEVE ESSERE PROPOSTO CON ATTIVITA’ VARIABILI;
• IL CALCIO E AMICIZIA;
• IL CALCIO E’ UN GIOCO MERAVIGLIOSO;
• IL CALCIO E’ UN GIOCO POPOLARE E NASCE DALLA STRADA.
II presente Regolamento interno dovrà essere consultato, all'atto dell'iscrizione, dall'allievo e da entrambi i genitori o da chi esercita la potestà genitoriale, attraverso gli organi di comunicazione della società (segreteria, sito internet, social ecc…)..
Il Regolamento contiene una serie di norme che dovranno essere rigorosamente osservate dai Genitori e dagli allievi iscritti alla Scuola Calcio, per evitare in seguito inutili polemiche e incomprensioni, che spesso possono incrinare il rapporto di fiducia che si va ad istaurare con la Società.
ART. 1 - ETÀ'
Alla Scuola Calcio A.S.D. Tre & 23 Livorno, si possono iscrivere bambini nati dal 2003 al 2008 (dal 01 luglio 2018) e dal 2009 al 2013 compreso, ovvero fino ad anni cinque compiuti.
ART. 2 ISCRIZIONI
Le iscrizioni inizieranno dal 01/07/2018 e fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti, tale da garantire lo svolgimento di un'attività seria e qualitativa.
ART. 3 - QUOTA ASSOCIATIVA
E’ prevista una quota associativa di partecipazione ai corsi per la Stagione Sportiva 2018 comprensiva del costo del Kit
Abbigliamento Nike, tessera F.I.G.C. e assicurazione.
Per maggiori dettagli richiedere prospetto informativo in direzione.
Partecipazione tornei:
La scuola calcio ogni anno, presumibilmente nei periodi Giugno/Luglio, si organizzerà per la partecipazione ai vari tornei estivi e stage con professionisti di livello.
La quota di partecipazione sarà stabilita in relazione al torneo al quale si intende partecipare .
La quota individuale di partecipazione verrà dilazionata in mini-quote, di importo anche variabile, da versare mensilmente,
tenendo conto della disponibilità economica di ciascun partecipante.
La quota di partecipazione verrà eventualmente rimborsata qualora si dovessero presentare motivi ostativi alla partecipazione.
Qualora invece, non si volesse versare la quota mensile di cui sopra, si rappresenta che la quota di partecipazione verrà versata in un'unica soluzione prima dell’inizio della manifestazione alla quale si aderisce.
ART. 4 - DURATA CORSI
Le lezioni, per tutte le categorie, inizieranno 01 luglio 2018, e si concluderanno a Giugno 2019.
Il corso completo si articolerà in 2/3 lezioni settimanali ( Lunedì, Mercoledì e venerdì o Martedì, Giovedì e venerdì) della durata di 2h circa a seconda della categoria .
Sono previsti 2 turni a giorni alterni e precisamente:
· turno ore 15.00 - 17.00,
· turno ore 17.00 - 19.00
Durante l’anno calcistico la Società aderirà a vari tornei, ed organizzera tornei per le varie categorie, pertanto tutti gli iscritti sono tenuti a partecipare, salvo seri motivi di impedimento.
Nel corso della stagione in fase sperimentale, la Società si riserva la facoltà di alternare gli istruttori chiamati al giro di boa
(rotazione), cambiando gruppo da allenare, per dar modo agli allievi di apprendere metodi e modi di allenamento diversi.
Sarà compito del Responsabile Tecnico della società stabilire quali gruppi assegnare agli istruttori. (vedi indicazioni
comportamentali art 16).
I corsi con frequenza di due sedute settimanali a seconda delle fasce di età, si svolgeranno in orario pomeridiano con orario e turni già stabiliti,
E’ previsto il cosiddetto inserimento della giornata del “Street Soccer”(vedi spiegazione seguente):
“STREET SOCCER”- CON LA TUA FANTASIA
Per le indicazioni didattiche sopra riportate, viene istituito il “ Street Soccer ” proprio per ricreare le condizioni del calcio di strada, dei cortili, delle parrocchie, dei condomini e delle scuole, in cui ognuno era libero di giocare a proprio piacimento con i libri o zainetti a farda porta.
Una volta al mese (per entrambi i turni), con preavviso (o per altre particolari situazioni) i ragazzi potranno vestire nel modo a loro più gradito e giocare senza vincoli, senza esasperazione, senza pressioni esterne, e gli istruttori siederanno in panchina per intervenire
solo in caso, non auspicabile, di incidenti.
I genitori (soltanto i genitori e non altro familiare) saranno autorizzati ad entrare nella seconda parte dell’allenamento. Ovviamente i genitori dovranno condividere lo “spirito” di tale iniziativa, partecipando con entusiasmo ma rapportandosi sempre all’età del bambino.
I genitori, inoltre per partecipare dovranno indossare obbligatoriamente tuta e scarpe da ginnastica, ma senza spogliarsi negli spogliatoi riservati soltanto ai ragazzi.
In relazione alle esigenze tecniche ed organizzative del gruppo, gli allievi potranno essere coinvolti in iniziative promozionali
sportive, incontri didattici con altre Scuole Calcio, che potranno essere effettuati anche di Sabato e/o Domenica o in giorni festivi.
In caso di avverse condizioni meteorologiche i responsabili tecnici si riserveranno di effettuare o meno la seduta di allenamento.
In questo caso i genitori, prima di lasciare i bambini all'ingresso degli spogliatoi e/o del Campo Sportivo, debbono accertarsi
dell'eventuale decisione tecnica.
Con la presa visione del presente regolamento interno i genitori accettano che giorni ed orari possano modificarsi sia per motivi climatici che per motivi organizzativi tecnici e sportivi.
ART. 5 - TEST ATTITUDINALI E QUESTIONARI
Durante la stagione potrà essere chiesto agli allievi, di eseguire e compilare alcuni Test e Questionari.
Detti test saranno di tipo tecnico motorio e/o sperimentale e non hanno assolutamente la prerogativa della selezione.
I questionari, da sottoporre agli iscritti , avranno scopi differenti ma come obiettivo comune, raccogliere più informazioni possibili per conoscere meglio i ragazzi e padroneggiare le diverse situazioni nel modo ottimale.
ART. 6 - MATERIALE SPORTIVO -
Ogni Allievo Iscritto riceverà, un Kit di Abbigliamento griffato Nike , così composto:
n. 1 Tuta di Rappresentanza
n. 1 Felpa di Allenamento
n. 1 Completo allenamento
n. 1 Borsa
n. 1 Kway
n. 1 Calze
n.1 Giaccone;
oltre al kit d’abbigliamento sopra elencato tutti gli allievi che parteciperanno al torneo federale, riceveranno un completo gara, che verrà consegnato ad inizio anno calcistico (a cura del Dirigente Accompagnatore) e riconsegnato al termine della stagione calcistica.
N.B. In caso di smarrimento, furto, deterioramento, la Società A.S.D. Tre & 23 Livorno declina ogni sua responsabilità.
Il reintegro dello stesso sarà possibile solo previo acquisto, da parte dell’iscritto.
Avendo tutti gli allievi lo stesso abbigliamento è necessario, per evitare possibili scambi di materiale, personalizzarlo con il proprio Cognome ed Anno di nascita, scrivendolo nell'apposita etichetta di ogni capo. L'allievo che dovesse presentarsi al campo con indumenti diversi da quelli ufficiali non verrà autorizzato a prendere parte all'attività (senza eccezioni!). Per ulteriori chiarimenti sugli indumenti, vedi indicazioni comportamentali (Art. 16).
ART. 7 - IMPIANTI SPORTIVI -
Gli iscritti usufruiranno, per gli allenamenti, il centro Sportivo “Roller Soccer” in Coteto via Campania, 26 (in erba sintetica) e del Cemtro sportivo “Salviano “A”) in Salviano via della chiesa 16/18.
ART. 8 - ATTIVITÀ SPORTIVE E SOCIO-CULTURALI -
Si svolgeranno tornei e confronti interni, in particolar modo per le prime fasce d'età (Pulcini 1° 2° e 3° anno). Inoltre LA SCUOLA CALCIO A.S.D. Tre & 23 Livorno parteciperà all'attività Ufficiale Federale con gruppi squadre per le categorie Primi Calci, Piccoli Amici, e Pulcini, Esordienti e Giovanissimi (per la stagione 2017/2018); inoltre saranno organizzate Manifestazioni (Feste ed Incontri con altre Società, ecc. ) riservate a tutti gli allievi della Scuola Calcio,
Nel periodo Giugno – Luglio, la società parteciperà a Tornei, ai quali potranno partecipare tutti gli allievi della scuola calcio.
Il costo di partecipazione sarà reso successivamente.
Saranno indetti incontri con tutti i genitori degli iscritti- che verranno comunicati di volta in volta -con la collaborazione di medici, psicologi ed esperti dell'alimentazione su argomenti di indiscussa importanza, oltre ad incontri di primo soccorso offerti dal Centro Medico Salus Itinere.
ART. 9 - ASSICURAZIONI -
Con l'iscrizione, ogni allievo firmerà contestualmente un tesseramento annuale con la F.I.G.C. - S.G.S. che comprende anche l'assicurazione, come previsto dalle vigenti norme Federali.
ART. 10 - VISITE MEDICHE -
La vigente normativa prevede che, per la pratica sportiva non agonistica dai 5 anni fino al compimento dei 12 anni, occorre il certificato medico attestante sana e robusta costituzione fisica, rilasciato dal medico o pediatra di base.
Tale certificato dovrà essere consegnato prima dell'inizio dei corsi insieme a tutta l'altra documentazione prevista (Art. 11); senza un regolare certificato medico l'allievo non potrà iniziare le varie attività.
Gli allievi che durante il corso della stagione sportiva compiono il 12° anno dovranno presentare il certificato di idoneità sportiva agonistica specifica per il calcio.
ART. 11 - DOCUMENTAZIONE ISCRIZIONI -NUOVI E VECCHI ISCRITTI:
a) Certificato medico (rilasciato dal medico curante e/o Centro medico convenzionato, attestante la sana costituzione fisica) per gli allievi 2006 al 2013;
b) Certificato medico agonistico (rilasciato dal medico sportivo) per gli allievi 2003 che compiono il 12° anno di età;
c) Stato di famiglia e Certificato di nascita e di residenza (uso sportivo) per tutti.
· In ottemperanza alle disposizioni della F.I.G.C. ai fini di un regolare tesseramento dei giovani, in fase di tesseramento
dovranno essere presentati NECESSARIAMENTE documenti rilasciati dal Comune di appartenenza e pertanto non sarà
possibile avvalersi dell’istituto dell’autocertificazione;
d) n. 3 foto (formato tessera) per i nati dal 2003 al 2005;
e) n. 1 foto (formato tessera) per i nati dal 2006-2008; firma cartellino per i nati dal 2003 al 2006,
da parte dell'allievo e di entrambi i genitori o di chi esercita la potestà genitoriale il giorno dell'iscrizione; firma cartellino
bianco per tutti coloro che non hanno compiuto l’ottavo anno , entrambi i genitori o di chi esercita la potestà genitoriale il
giorno dell'iscrizione;
L’iscritto potrà partecipare alle attività soltanto se la società sarà in possesso di tutta la documentazione richiesta.
PER IL CALCIATORE STRANIERO COMUNITARIO
1) Certificato di frequenza scolastica o iscrizione;
2) Stato di famiglia cumulativo della residenza;
3) copia documenti di identità di entrambi i genitori;
4) copia del permesso di soggiorno valido per l’intero periodo del tesseramento.
PER CALCIATORI STRANIERI EXTRACOMUNITARI
1) stato di famiglia e di residenza;
2) copia del permesso di soggiorno valido per l’intero periodo del tesseramento;
3) certificato di frequenza scolastica o iscrizione;
4) n° 3 foto formato tessera;
5) certificato di nascita;
6) copia documenti di identità di entrambi i genitori;
7) copia documento dell’allievo;
8) dichiarazione di non partecipazione come calciatore all’estero.
ART. 12 - RESPONSABILITÀ -
LA SCUOLA CALCIO A.S.D. Tre & 23 Livorno declina ogni responsabilità per eventuali furti o danni subiti all'interno
dell’impianto sportivo.
Occorre controllare il materiale al termine dell'allenamento e prima di uscire dallo spogliatoio.
I genitori dovranno accompagnare il proprio figlio all'ingresso della struttura, accertandosi della presenza dell'Istruttore e/o del Dirigente Responsabile o Accompagnatore ai quali il tesserato verrà affidato.
ART. 13 - ATTIVITÀ' EXTRA SCUOLA CALCIO -
Nel corso della Stagione Sportiva potranno essere organizzati tornei con Scuole di Calcio della Provincia di Livorno e fuori
provincia.
Anche in questo caso la scelta dei gruppi che parteciperanno agli eventi sarà a discrezione della Società e dello staff tecnico.
Saranno tempestivamente avvisati i genitori, in modo da potersi organizzare per accompagnare il proprio figlio al luogo della convocazione stabilita.
ART. 14 - DIRIGENTI ACCOMPAGNATORI -
Sarà cura della LA SCUOLA CALCIO A A.S.D. Tre & 23 Livorno selezionare un numero idoneo di Dirigenti Accompagnatori,
individuati principalmente fra tutti i genitori dei ragazzi frequentanti la Scuola Calcio.
Detti Dirigenti Accompagnatori dovranno essere almeno uno o due per ogni gruppo squadra (categorie Primi Calci, Piccoli Amici, Pulcini, ed Esordienti e Giovanissimi) e saranno comunque coordinati da un responsabile della società al quale verrà affidato questo compito con apposito regolamento.
ART. 15 - INDICAZIONI DIDATTICHE -
La Scuola Calcio organizza la propria attività didattica in relazione alle diverse fasce d'età, a tutti i bambini viene garantita una equa partecipazione all'attività sportiva.
La didattica della Scuola è orientata alla formazione polivalente dell'allievo, non basata esclusivamente sullo sviluppo tecnico -
tattico e fisico, bensì tenendo opportunamente in considerazione le caratteristiche del bambino in ogni fascia d'età, in particolar modo gli aspetti psicologici e motivazionali.
La Scuola Calcio svolge ed organizza l'attività con finalità rivolte a:
1) Contribuire alla formazione ludico motoria, da realizzarsi in ambiente sano, controllato dagli
Istruttori;
2) Favorire l’inserimento in un gruppo squadra;
3) Favorire e valorizzare la voglia di giocare al calcio dei bambini;
4) Educare il giovane a rispondere tecnicamente in modo efficace alle varie situazioni di gioco;
5) Formare ragazzi che possano nell’arco del periodo di addestramento giovanile acquisire un idoneo livello di preparazione
calcistica che consenta loro un maggiore possibilità di inserimento nelle numerose Società Sportive vasto panorama calcistico
giovanile;
5) Arricchire il patrimonio fisico-motorio dei bambini attraverso input didattici polivalenti tale da consentire anche un eventuale
agevole accesso del giovane anche in altre discipline sportive;
6) Contribuire alla formazione di una personalità, dove l'insuccesso e la sconfitta non determinino sfiducia, ma stimolino il
desiderio di riprovare, di valutare , capire e porre rimedi agli errori commessi;
7) Dare a tutti la possibilità di ricevere gratificazioni da quello che si fa, dosando opportunamente le difficoltà sia in allenamento
che durante gli eventi agonistici, evitando esasperazioni o richieste di maggiori prestazioni.
Le proposte didattiche si articolano in lezioni dove viene privilegiato il lavoro simultaneo per aumentare al massimo il tempo di attività e diminuire i cosiddetti “tempi morti”.
L'attività che viene svolta presso LA SCUOLA CALCIO A.S.D. Tre & 23 Livorno, è suddivisa per fasce d'età che convenzionalmente nel mondo del calcio giovanile sono definite:
Primi Calci (5/6 anni);
Piccoli Amici (7/8 anni);
Pulcini (8/10 anni);
Esordienti (10/12 anni);
ART. 15 a) - CATEGORIA PRIMI CALCI e PICCOLI AMICI
Per quanto riguarda questa categoria, la didattica è orientata a sviluppare le varie modalità di movimento utilizzando uno
strumento affascinante come il pallone; a questa età i bambini mostrano interessi molteplici e la loro fantasia viene catturata da questo attrezzo meraviglioso. Gli allievi inizieranno a conoscersi ma saranno condizionati nel processo di socializzazione da una spiccata spinta egocentrica che alla fine del biennio andrà lentamente a modificarsi a favore di una maggiore esigenza al dialogo,
all'accettazione dell'altro e alla collaborazione reciproca.
Nella seconda parte dell'anno i giovani prenderanno parte a numerosi incontri come l'attività di torneo interno ed anche altre attività, soprattutto in strutture esterne al Centro Sportivo.
Gli allievi Primi Calci e Piccoli Amici parteciperanno ai Concentramenti organizzati dal Comitato Provinciale di Livorno F.I.G.C. che, si realizzerà in una fase autunnale e in una primaverile.
ART. 15 b) - CATEGORIA PULCINI -
Questa Categoria vedrà coinvolti bambini che, suddivisi per età e capacità tecniche, giocheranno su spazi adeguati alle loro
caratteristiche fisiche e tecniche. Sicuramente i bambini che hanno trascorso già alcuni anni presso la nostra Associazione,
verosimilmente saranno in possesso inizialmente di un patrimonio tecnico-motorio superiore rispetto ai nuovi. Questi ultimi, dopo un periodo di ambientamento, saranno in grado di sostenere e risolvere positivamente i quesiti didattici posti dai loro istruttori .
Per quanto riguarda i più piccoli , verranno organizzati, durante l'anno diversi momenti di confronto con altre società sportive attraverso incontri che nel periodo primaverile (considerate le migliori condizioni climatiche-atmosferiche) si intensificheranno, permettendo a tutti di vivere quelle esperienze agonistiche importanti per una sana crescita sociale e motoria .
Tutti i bambini verranno coinvolti ed avranno la possibilità di vivere “eventi agonistici" che rappresenteranno tappe
dell’addestramento, ovvero momenti di verifica ed indicatori del processo di insegnamento e di formazione che stanno
affrontando.
Gli allievi, parteciperanno ai Torneo Pulcini organizzato dal Comitato Provinciale di Livorno F.I.G.C. che, si realizzerà in una fase autunnale e in una primaverile.
I contenuti dell'attività avranno, rispetto agli anni precedenti, una caratterizzazione più tecnica; si darà risalto maggiormente ad aspetti legati al modello di prestazione calcistica; l'evento agonistico rappresenterà sempre e comunque una tappa nella formazione e, pertanto a tutti verrà data la possibilità di giocare e di confrontarsi.
Sempre più importanza verrà data alla puntuale presenza agli allenamenti, così come, in caso di indisponibilità, dovrà essere data tempestiva comunicazione direttamente dagli allievi/o dai genitori o familiari al Tecnico o ai Dirigenti Responsabili della società.
ART. 15 e) - CATEGORIA ESORDIENTI -
Con questa Categoria è necessario tenere presente che la pratica sportiva in genere, e il giocare al calcio in particolare,
rappresentano fasi o tappe di un lungo cammino verso la formazione della personalità; con gli Esordienti la componente didattica evolverà in contenuti tecnici sempre più legati alla risoluzione di problemi in gara.
Si dovrà da una parte, valorizzare chi dispone di potenzialità motorie spiccate, garantendogli una adeguata crescita tecnica, e allo stesso modo, favorire migliori apprendimenti per coloro che dimostrano carenze, dovute il più delle volte alla complessità ed eterogeneità (tipiche in questa fascia di età) delle fasi di sviluppo fisico-motorio del giovane.
Tutti gli allievi, comunque, parteciperemo all'attività ufficiale organizzata dal Comitato Provinciale di Livorno F.I.G.C. e agli
incontri con altre società calcistiche.
Per alcuni bambini nati nel 2004, (ultimo anno di partecipazione all’attività di base) attraverso criteri selettivi legati alla
disponibilità ad apprendere una gestualità sempre più specifica e una frequenza sempre attenta a tutte le attività proposte si procederà alla formazione di un gruppo squadra di circa 20-22 allievi che nella Stagione Sportiva 2017- 2018 parteciperanno all'attività dei Giovanissimi Provinciali (già attività agonistica!).
Art. 16 - INDICAZIONI COMPORTAMENTALI DEGLI ISCRITTI E DEI GENITORI
I Signori Genitori e tutti gli iscritti alla Scuola Calcio sono invitati a prendere nota delle norme in appresso indicate che hanno il solo intento di far svolgere l'attività della "SCUOLA DI CALCIO" in modo serio, coretto e proficuo.
1. Gli allievi che hanno sottoscritto il cartellino di durata annuale unitamente ai propri genitori, non possono firmare un
altro cartellino nella stessa stagione sportiva, pena il deferimento agli Ordini di Giustizia Sportiva della Federazione
Calcio e conseguenti sanzioni disciplinari;
2. potranno essere concessi nulla-osta per partecipare a tornei, per effettuare allenamenti e selezioni con altre squadre non
prima del 15 Maggio 2019; pertanto prima di detta data non è consentito a nessun allievo chiedere nulla-osta per
sostenere raduni o selezioni con altre società;
3. il materiale sportivo concesso deve essere sempre pulito ed in ordine sia durante gli allenamenti che nelle partite
amichevoli o ufficiali; le borse debbono essere lasciate in modo ordinato tale da non dare fastidio ove possibile all'interno
degli spogliatoi; la divisa consegnata all'inizio della stagione deve essere sempre indossata negli allenamenti, nelle partite
o in manifestazioni ufficiali e non sarà consentito agli allievi di svolgere l'allenamento con una divisa diversa da quella
ufficiale;
4. gli allievi dovranno spogliarsi solo nello spogliatoio assegnato loro e non nelle macchine, o all'aperto per strada; per la
propria incolumità personale gli allievi non devono portare anelli, orologi e orecchini in genere, sia durante gli
allenamenti e o nelle partite amichevoli e ufficiali;
5. nelle partite ufficiali o amichevoli è obbligatorio indossare la tuta di Rappresentanza per tutta la Stagione;
6. Onde evitare inutile confusione e disservizio, è consentito l’ingresso negli spogliatoi solamente ai genitori dei giovani di 5,6 e 7 anni, sia all'inizio che al termine dell'allenamento;
7. I genitori potranno conferire con il Direttore della scuola calcio in qualsiasi momento durante le ore di attività previste
dal calendario delle lezioni. Sarà inoltre possibile conferire con i dirigenti delle proprie categorie, solamente al termine
della seduta di allenamento;
8. La società nell’arco della stagione sportiva organizzerà periodicamente incontri con le famiglie per affrontare tematiche
ed argomentazioni di fondamentale importanza per la crescita in senso lato del giovane;
9. Durante gli allenamenti non è consentito l’ingresso nel recinto di gioco a chi non ne abbia titolo o che sia stato
preventivamente autorizzato dal Direttore della Scuola calcio (solo nella giornata della manifestazione “Street Soccer” è
consentito l’ingresso per i soli genitori)
NON SONO ASSOLUTAMENTE AMMESSE DA PARTE DEI GENITORI O FAMILIARI DEGLI ALLIEVI:
1) INTERFERENZE O INGERENZE TECNICO - SPORTIVE PER CIÒ CHE CONCERNE: CONVOCAZIONI, RUOLI ECC……;
2) INTERFERENZE IN MERITO ALLA FORMAZIONE DI GRUPPI SQUADRA, ROTAZIONE ED AVVICENDAMENTO DEI
TECNICI ALLA GUIDA DEI GRUPPI;
3) INTERFERENZE RELATIVAMENTE AI TEMPI EFFETTIVI DI GIOCO DI CIUASCUN ALLIEVO DURANTE LE GARE E
QUANT'ALTRO RISULTI ESSERE DI SOLA ED ESCLUSIVA COMPETENZA TECNICA ED ORGANIZZATIVA;
4) NON È CONSENTITO INOLTRE AI GENITORI ED AI FAMILIARI ASSUMERE, SIA DURANTE GLI ALLENAMENTI CHE
DURANTE LE PARTITE AMICHEVOLI E O UFFICIALI, NONCHÉ DURANTE LE DIVERSE MANIFESTAZIONI,
ATTEGGIAMENTI ANTISPORTIVI O COMUNQUE LESIVI DEL BUON NOME DELLA SCUOLA CALCIO A.S.D. TRE & 23
LIVORNO.
L’obiettivo della Società è quello di far crescere l’allievo e pertanto ogni valutazione e scelta verranno effettuata sempre nelle massima considerazione di apportare vantaggi e benefici al giovane.
I genitori degli allievi potranno avere notizie e informazione di vario genere attraverso la lettura dei comunicati affissi in bacheca o pubblicati nel sito della società.
Eventuali ulteriori chiarimenti possono essere richiesti in qualsiasi momento presso la segreteria della Scuola Calcio
Nella bacheca e nel sito web della società saranno pubblicati anche i programmi allenamenti /gare, e convocazioni con orari e luogo di appuntamento che dovranno essere rigorosamente rispettati, salvo diverse comunicazioni o impedimenti di forza maggiore
Ogni tesserato ha l’obbligo di rispettare ed onorare tutte le attività proposte dalla Società, (manifestazioni, tornei, confronti, ecc. pertanto DEVONO essere portati a termine).
NELL’ATTIVITA’ DI BASE NON DEVE ESSERE ATTRIBUITO NESSUN PESO AL RISULTATO DELLA GARA.
L’OBIETTIVO PREDOMINANTE È COSTITUITO DALLA CRESCITA TECNICA, MOTORIA, COMPORTAMENTALE DI OGNI
ALLIEVO, PERTANTO LA CONTINUA RICERCA DELLA CRESCITA INDIVIDUALE DEVE NECESSARIAMENTE PREVALERE SU
QUALSIASI ALTRO INSIFIGNIFICANTE OBIETTIVO.
IN QUEST’OTTICA PERTANTO ANCHE IL CONCETTO DI SQUADRA NON PUO’ ASSOLUTAMENTE COSTITUIRE OBIETTIVO
FONDAMENTALE DELL’ADDESTTRAMENTO DEL GIOVANE NE’ TANTOMENO DIVENTARE STRUMENTO O MEZZO DI
VALUTAZIONE TECNICA SIA DEL GIOVANE CHE DELL’ISTRUTTORE.
Art. 17 - PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
L’inosservanza del presente regolamento comporterà l’adozione da parte della società di provvedimenti disciplinari che, a seconda dell’entità o recidività della violazione regolamentare, vanno dalla sospensione temporanea dagli allenamenti all'allontanamento dai Gruppi Squadra fino all’allontanamento definitivo dalla A. S. D. TRE & 23 LIVORNO.
La Società
Il Presidente

Francesco DE MARZO